Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Regula documenti amministrativi / Regolamenti tipo / Videosorveglianza

Regolamento tipo per la disciplina della videosorveglianza

Lo schema di regolamento tipo per la disciplina della videosorveglianza definisce il trattamento dei dati personali, effettuato mediante l'attivazione di un impianto di videosorveglianza nel territorio comunale, gestito ed utilizzato dal Servizio/Corpo di polizia locale. Lo schema di regolamento, in particolare, vuole garantire che il trattamento di tali dati si svolga soltanto per lo svolgimento delle funzioni istituzionali e nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.

Le attività svolte

Il CELVA, in collaborazione con il Dipartimento enti locali, servizi di prefettura e protezione civile dell’Amministrazione regionale ed il Comando di polizia locale del Comune di Aosta, ha analizzato la bozza di regolamento tipo messo a disposizione dall’ANCI. Il gruppo di lavoro ha, quindi, integrato il regolamento per la disciplina della videosorveglianza già adottato dal Comune di Aosta, con le novità e gli aggiornamenti individuati nel suddetto regolamento ANCI.

In data 1° ottobre 2013, il Consiglio di amministrazione del CELVA, con deliberazione n. 74/2013, ha approvato il nuovo schema di regolamento tipo per la disciplina della videosorveglianza.

Nella giornata del 31 ottobre 2013 il CELVA ha promosso uno specifico momento formativo rivolto al personale degli enti locali finalizzato all’illustrazione dello schema di regolamento tipo. In tale sede è emersa la necessità di modificare l’articolo 1 dello schema di regolamento tipo introducendo, tra le finalità per le quali viene attivato un impianto di videosorveglianza nel territorio comunale, non solo le funzioni istituzionali, ma anche la tutela della sicurezza urbana.

Lo schema di regolamento tipo

Di seguito è disponibile lo schema di regolamento tipo con le integrazioni emerse durante il suddetto momento formativo.

Gli allegati allo schema di regolamento tipo

Provvedimento del Garante in materia di videosorveglianza

I Comuni sono invitati a prendere visione del provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell’8 aprile 2010 in materia di videosorveglianza, al fine di adeguare lo schema di regolamento tipo alla propria realtà, tenendo conto di quanto disposto dal medesimo.

Per effettuare correttamente la notifica, si consiglia di consultare la seguente pagina web del portale del Garante.

La notificazione va eseguita unicamente in via telematica, compilando i campi del modello disponibile tramite il seguente portale web: https://web.garanteprivacy.it/rgt/.