Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Regula documenti amministrativi / Regolamenti tipo / Cittadinanza attiva

Regolamento per l'istituzione e la gestione del servizio di cittadinanza attiva

Il CELVA si è attivato per mettere a disposizione degli enti locali un regolamento tipo per disciplinare le nuove forme di collaborazione tra amministrazioni e cittadini, al fine di fornire uno strumento di applicazione omogeneo su tutto il territorio.
Il regolamento per l'istituzione e la gestione del servizio di cittadinanza attiva, approvato dal Consiglio di Amministrazione del CELVA con deliberazione n. 40/2016 in data 10 maggio, viene proposto in attuazione degli artt. 2, 118, ultimo comma, della Costituzione e si ispira ai principi dell’eguaglianza, della cooperazione e della sussidiarietà.

Il presente schema di regolamento tipo è il risultato di un approfondito lavoro di confronto con diversi regolamenti adottati in Italia sull’argomento. Particolare attenzione è stata dedicata a costruire un regolamento a misura del nostro territorio, composto da Comuni di dimensione medio piccola e con poco personale a disposizione.
Il documento, di facile applicazione per gli enti, può essere utilizzato per formalizzare azioni di volontariato spontaneo per la cura del proprio territorio con il fine ultimo di migliorarne la fruizione collettiva.

Albo della cittadinanza

Per lo svolgimento delle attività e dei servizi del regolamento è prevista l'istituzione di un apposito Albo della Cittadinanza attiva. L'Amministrazione annualmente pubblica un avviso pubblico per raccogliere le domande di iscrizione all’Albo di Cittadinanza attiva per l’anno successivo.

Proposte dei cittadini

Il Regolamento offre inoltre la possibilità per i cittadini e le associazioni inclusi nell’Albo di Cittadinanza attiva di presentare al Comune progetti autonomi o integrativi per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, oltre alle azioni previste dall’Amministrazione.
Tali proposte verranno valutate dall’Amministrazione e, qualora giudicate rilevanti in termini di benefici per la collettività, verranno inserite, insieme a quelle individuate dall’Amministrazione stessa, nell’elenco dei progetti di Cittadinanza attiva per l'anno successivo.

La deliberazione di approvazione del regolamento

Il CELVA rende disponibile un modello di deliberazione per l'approvazione del regolamento, da parte dei Comuni.