Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Regula documenti amministrativi / Documenti tipo / Piano di informatizzazione

Piano di informatizzazione delle procedure

Per favorire l’attuazione uniforme della normativa sul territorio, il Consiglio di Amministrazione del CELVA, con propria deliberazione n. 82/2015 del 22 dicembre 2015, ha approvato lo schema di piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni, così come previsto dall’art. 24, comma 3bis, legge 11 agosto 2014, n. 114 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90 (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari)”.

L'attività del CELVA

Lo schema di piano di informatizzazione è stato predisposto dal CELVA in collaborazione con la Struttura sistemi informativi e tecnologici della Presidenza della Regione, il Servizio innovazione e tecnologia del Comune di Aosta e la società INVA SpA. Tali enti sono coinvolti anche nella definizione dei servizi online a favore degli enti locali valdostani.

I servizi online permettono la trasmissione delle istanze agli enti locali attraverso una procedura interamente telematica. I servizi saranno progressivamente rilasciati agli enti nel corso del 2016, come previsto dal crono programma contenuto dallo schema di piano di informatizzazione delle procedure. I servizi online sono accessibili dal sito dedicato a FINES modulistica.

Una volta adottato, il piano di informatizzazione dovrà essere pubblicato sul Portale della trasparenza dell'ente, nella sezione "Altri contenuti - Altri contenuti - Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati", come indicato nella Guida degli obblighi di pubblicazione.

Con la messa a disposizione dei servizi online in via sperimentale, dal 4 agosto 2016, il CELVA ha provveduto all'aggiornamento del piano di informatizzazione. Sono stati aggiunti i riferimenti normativi relativi al nuovo Polo di coordinamento per la conservazione dei documenti informatici, mentre le modifiche riguardano l'elenco dei servizi e l'allegato cronoprogramma.