Siete in Home / ATTUALITÀ / InfoCELVA / Notizie in primo piano

Esibizione del green pass per l'accesso ai locali del Celva

Categoria: Celva, Data: 15 ottobre 2021

controllo green pass

A decorrere dal 15 ottobre 2021 e fino alla cessazione dello stato di emergenza (attualmente, 31 dicembre 2021), sono tenuti a possedere ed esibire, a richiesta, la certificazione verde COVID-19 (green pass) in corso di validità (art. 9-septies del DL n. 52/2021, introdotto dal DL n. 127/2021) tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o di formazione presso il Celva, anche sulla base di contratti esterni, ivi compresi i lavoratori autonomi e i collaboratori non dipendenti, e a tutti i soggetti che intendano entrare nei locali del Celva, compresi i visitatori, il personale delle imprese affidatarie di servizi per il Consorzio, i docenti, i consulenti e i collaboratori non dipendenti, gli amministratori, i dirigenti e i dipendenti degli enti soci del Consorzio.

La certificazione verde deve essere esibita al soggetto incaricato, in formato cartaceo o digitale, e verrà controllata esclusivamente mediante lettura del QR Code apposto sulla stessa.

L’obbligo di possedere ed esibire, a richiesta, il green pass non si applica ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica (Circolari Ministero della salute 4 agosto 2021 e 5 agosto 2021). Ai fini dell’ingresso nei luoghi di lavoro, tali soggetti sono tenuti a esibire, su richiesta, la relativa certificazione, che verrà controllata mediante la presa visione della stessa.

In caso di mancato possesso e/o presentazione di un green pass valido non si potrà accedere ai locali del Consorzio.


Notizia 21 di 2069