Siete in Home / ATTUALITÀ / InfoCELVA / Notizie dagli enti locali

AOSTA Notizie dalla Giunta del 10 giugno

Categoria: Aosta, Data: 11 giugno 2021

Nella seduta del 10 giugno la Giunta ha approvato alcune deliberazioni tra cui si segnalano quelle relative:

 - all’approvazione della variante dei lavori per la realizzazione di due campi di baseball a 5, spostando l’ubicazione delle strutture dal lato Est dello stadio Mario Puchoz all’area a Nord dell’attuale campo da baseball in reg. Tsambarlet.
Attraverso la realizzazione dei due campi di baseball a 5, della misura di 21x21 metri ciascuno, nella porzione a Est dello stadio Puchoz adiacente a via Garibaldi si intendeva valorizzare una delle porzioni dello stadio rimaste inutilizzate a seguito della rimozione della pista di atletica leggera che in passato lo circondava completamente.
Il nuovo Consiglio comunale, nel frattempo insediatosi, ha successivamente avviato una riflessione globale sul futuro utilizzo dell’impianto sportivo, e anche a seguito di valutazioni successive, supportate da incontri e confronti con il referente regionale della Federazione Italiana Baseball e Softball (Fibs), è emersa l’esigenza da parte della nuova Giunta di modificare le previsioni progettuali dell’Esecutivo precedente, e di spostare, previo ripristino del sito attualmente interessato dalle opere, l’ubicazione dei due campi nell’area sportiva Tsambarlet, nella zona immediatamente a Nord dell’attuale campo da baseball;

 -all’adesione alla “Carta delle città verso la neutralità climatica”. Il provvedimento rientra nel più ampio quadro delle azioni discendenti dalla partecipazione del Comune di Aosta al “Patto dei Sindaci”, deliberata nell’ottobre 2019 dal consiglio comunale.
La Carta è stata predisposta dal Green City Network, un’attività promossa dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile per sviluppare attività e interventi per attivare e sostenere un maggiore impegno delle città italiane, grandi medie e piccole, per migliorare la qualità ecologica, l’impegno di mitigazione e adattamento climatico, il risparmio di suolo e l’uso efficiente e circolare delle risorse in una prospettiva di sviluppo sostenibile locale.
Il documento si propone di promuovere un nuovo protagonismo delle città per la transizione alla neutralità climatica, aumentare l’impegno per l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili, puntare su una mobilità urbana più sostenibile con meno auto, promuovere l’economia circolare decarbonizzata e aumentare gli assorbimenti di carbonio.
Per formalizzare l’adesione verrà predisposto un breve video della durata di circa tre minuti, accompagnato da materiale illustrativo di buone pratiche di neutralità climatica in corso sul territorio di Aosta, da proiettare nel corso della Conferenza nazionale del prossimo 8 luglio a cui sarà data diffusione attraverso i canali web e social del Green City Network;

 - all’approvazione, nell’ambito dell’appalto per la gestione integrata di servizi nelle strutture scolastiche comunali e servizi per minori, del progetto di dettaglio per l’organizzazione e la gestione dei Centri ludico-sportivi per l’estate 2021, proposto dall’Associazione Temporanea di Impresa Vivenda S.p.A, Leone Rosso soc. coop., La Cascina Global Service Srl e V.I.T.A..
I centri saranno organizzati per otto settimane dal 5 luglio al 27 agosto nelle due consuete tipologie di centri giornalieri (dalle 8,30 alle 16,30) e centri diurni (dalle 8,30 alle 12,30). Destinatari delle attività sono i bambini di età compresa tra i 3 e i 12 anni, che saranno accolti dal lunedì al venerdì nelle sedi del centro: Scuole dell’Infanzia Antica Vetreria, Allende; Scuole Primarie Ramires e Pezzoli.
Il piano tariffario contenuto nel progetto di dettaglio prevede un costo intero settimanale per il centro diurno pari a 148,45 e di 58,33 euro per il centro mattutino, con sconto del 30% per la frequenza di 8 settimane, del 20% a fronte di una frequenza di 5-7 settimane e del 14%per 2-4 settimane. In caso di iscrizione di un secondo minore, lo sconto è pari all’8%, mentre per tre o più minori è del 12%. Per gli utenti affidati a Comunità, infine, lo sconto è del 30%.
Considerato il contesto emergenziale dovuto alla pandemia da Covid-19 e le difficoltà economiche per molte famiglie, l’Amministrazione comunale ha, però deciso di abbattere le quote a carico dei nuclei residenti ad Aosta, per cui le tariffe all’utenza residente saranno pari a 75 euro settimanali per il centro giornaliero e di 30 euro per quello mattutino.
Le iscrizioni saranno aperte nel corso della prossima settimana con modalità che saranno comunicate.

Commenta l’assessore all’Istruzione, Cultura e Politiche giovanili, Samuele Tedesco: «In un momento così particolare, in attesa di una totale ripresa, l’Amministrazione ha voluto aiutare le famiglie, venendo incontro alle loro esigenze attraverso la conferma del servizio, ma provvedendo a dimezzare le normali quote per la partecipazione. I centri estivi si propongono come luoghi sicuri, nel rispetto del contenimento della pandemia da Covid-19, offrendo una vasta gamma di attività ludico-sportive e performative capaci di coinvolgere l’intero territorio comunale».


Notizia 67 di 5717