Siete in Home / ATTUALITÀ / InfoCELVA / Notizie dagli enti locali

QUART Resoconto del Consiglio comunale del 18 novembre

Categoria: Quart, Data: 19 novembre 2020

Il Consiglio comunale di Quart si è riunito mercoledì 18 novembre 2020.

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente, i lavori sono proseguiti con le comunicazioni. Il sindaco ha aggiornato il Consiglio sulla situazione Covid-19: «a oggi registriamo 69 positivi sul territorio, con relativi nuclei familiari isolati. Il numero di malati è in diminuzione».
L’assessore Luca Delfino ha comunicato che, in concomitanza con la realizzazione dei lavori per la centralina di Fonteil, è in corso la realizzazione di una tubazione d’irrigazione al servizio dell’alpeggio di Brunier.
Entro la fine del mese di novembre sarà collaudata la Scuola elementare provvisoria del Villair. Il trasloco è previsto per i primi giorni di gennaio 2021. Questa struttura temporanea accoglierà le lezioni durante i lavori di ristrutturazione dell’edificio scolastico.
La Giunta ha approvato la una perizia di variante inerente i lavori di riqualificazione della sponda fluviale lungo la Dora e i lavori termineranno a breve.
È stato approvato il capitolato per assegnare la manutenzione della fognatura nel triennio 2021/23.
In merito alla palestra di arrampicata di Vollein, si è svolto un incontro tra il Comune e l’Ufficio archeologico regionale per un piano di condivisione tra l’area archeologica e la palestra stessa.
L’assessore Mariella Morabito ha riferito al Consiglio l’esito del suo incontro con la dirigente scolastica comunale per discutere del progetto della Scuola provvisoria e del relativo trasloco. Sarà necessaria l’aggiunta, nell’edificio temporaneo, di un’aula Covid, due bagni e un'ulteriore aula. Inoltre, Morabito ha spiegato che è stato svolto un sopralluogo per organizzare al meglio la viabilità e un incontro con i responsabili del servizio mensa e la riorganizzazione dei turni del pranzo.
L’assessore Sauro Salvatorelli ha segnalato che il Comune ha ricevuto alcune lamentele da parte di alcuni cittadini di Villefranche in merito alla posizione dei cassonetti dell’immondizia in corrispondenza della nuova rotonda, raggiungibili solo dal sottopassaggio: «Momentaneamente abbiamo pensato di posizionarli verso la parte est di Villefrache. In futuro, auspichiamo di raccogliere i rifiuti porta a porta».
Salvatorelli ha anche riferito sulla situazione di uno stabile comunale a Jeanceyaz, dato in comodato d’uso a un anziano bisognoso in difficoltà nel pagamento delle utenze domestiche. Il Comune sta verificando come sanare la questione.
La vicesindaco Manuela Bergamasco ha segnalato di aver alla Regione autonoma Valle d’Aosta due pratiche di emergenza abitativa che non avevano però i requisiti necessari per essere accolte. Il Comune ha preso in considerazione altre soluzioni.
Bergamasco ha aggiunto: «In questo periodo di emergenza sanitaria, un’associazione fornirà pacchi alimentari alle persone bisognose segnalate dal Comune. In occasione della Giornata dei diritti dell’infanzia di venerdì 20 novembre 2020, la Farmacia comunale aderirà alla raccolta farmaci pediatrici».
Ha infine informato il Consiglio sull’approvazione di due capitolati d’appalto per gli alpeggi comunali.

I consiglieri hanno preso atto della composizione del Gruppo consiliare e della designazione di capogruppo (Katia Mean) e vicecapogruppo (Luca Machet).

Sono stati definiti e approvati all'unanimità gli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti del Comune in enti, organismi e istituzioni.

Sono stati nominati:

  • i rappresentanti del Comune nella Commissione per la gestione della Biblioteca comunale: Mariella Morabito (in rappresentanza del sindaco) e Lucia Pison
  • la Commissione comunale per la formazione degli elenchi di cittadini aventi i requisiti per l’esercizio delle funzioni di giudice popolare nelle Corti d’Assise e di Appello: Massimo Arcaro, Paolo Blua e Fabrizio Bertholin.

Lorenzo Louvin è stato confermato revisore dei conti, e ne è stato determinato il compenso corrispondente al massimo previsto per legge.

È stata data comunicazione dell’adozione, dalla precedente Amministrazione, di una variazione al Bilancio di 12 mila euro per l’acquisto di 30 tavoli e 12 lavagne per la scuola comunale.

È stata anche esaminata e approvata una variazione al Bilancio di previsione 2020/22, che pareggia sulla cifra di 243.005,86 euro.
Sul fronte delle entrate, si segnalano: un trasferimento regionale per conto dello Stato (90 mila euro); un contributo per i centri estivi 2020 (16.665 euro); un contributo per la progettazione dei lavori della frana Rue de la Tour (9.324 euro); un sostegno all’editoria erogato dallo Stato per l’acquisto di libri per la biblioteca (5 mila euro).
Sul fronte delle uscite sono da rimarcare: 90 mila euro per il fondo accantonamento minori entrate Covid-19; 25 mila euro per l’acquisto del nuovo automezzo per i cantonieri; 20 mila euro per la sistemazione dell’area di manovra intorno alla Scuola provvisoria; 17.299 euro per la manutenzione del Municipio (tinteggiatura interna, lavori di ripristino di bagni, arredi, acquisto delle tende).

Sono stati individuati e approvati all’unanimità i criteri generali per la determinazione delle tariffe per la fruizione di beni e servizi per l’anno 2021. Il Consiglio ha deciso di mantenere inalterate le tariffe, eccezion fatta per quelle il cui aumento potrebbe essere determinato dalla normativa nazionale. Sarà proposta alla Giunta la diminuzione della quota d’iscrizione al servizio mensa e ai trasporti scolastici.

In chiusura, è stata proposta l’adozione di modifiche al Regolamento edilizio comunale. L’assessore Bruno Chaussod ha spiegato che riguardano la Commissione edilizia, riconfermata a supporto dell’Ufficio tecnico.

 


Notizia 23 di 5340