Siete in Home / PROGETTI / Io mangio valdostano / Il progetto

“io mangio valdostano”: un progetto con i numeri g(i)usti

Gli obiettivi

FILO DIRETTO CON IL PRODUTTORE: sostenere l’economia agroalimentare valdostana, diminuendo gli intermediari commerciali, garantendo maggior sicurezza alimentare e tracciabilità dei processi produttivi

CIBI SANI E DI QUALITÀ: adottare corretti comportamenti alimentari e nutrizionali, che valorizzino produzione locale e stagionalità

UN OCCHIO AL TERRITORIO E ALLA TRADIZIONE: educare i bambini alla diversità del gusto, facendo conoscere e assaporare alle nuove generazioni le produzioni agroalimentari del territorio, anche attraverso l’introduzione di piatti tipici

I bambini e “io mangio valdostano” - Le mense delle Scuole

Con l’adesione degli enti locali a “io mangio valdostano”, i bambini che frequentano le refezioni dei Comuni mangiano cibi sani e di qualità provenienti dalla nostra Regione, hanno la possibilità di assaggiare i piatti tipici che non sempre conoscono, possono partecipare a laboratori didattici specifici sul territorio e sulla provenienza di ciò che mangiano.

Gli enti locali che aderiscono al progetto si sono impegnati a:

  • introdurre l’utilizzo di prodotti locali per la preparazione dei pasti nei servizi di refezione scolastica, ove non fosse presente;
  • adottare i menù tipo validati dal SIAN, che prevedono una volta alla settimana l’introduzione di piatti tipici;
  • inserire accordi specifici con le aziende che gestiscono i servizi e con i produttori locali.

Gli anziani e “io mangio valdostano” - Le microcomunità e i pasti a domicilio

“io mangio valdostano” si propone di riportare all’interno delle microcomunità e dei pasti a domicilio i prodotti del territorio e le ricette tipiche della Valle d’Aosta. Inoltre, l’intenzione è di rendere maggiormente piacevole il momento del pasto all’interno delle microcomunità. L’introduzione dei piatti tipici della tradizione valdostana ricorda infatti quei gusti già conosciuti dagli ospiti, ma che raramente trovavano posto nei menù a loro dedicati.

Il CELVA, in collaborazione con il SIAN dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, ha pertanto elaborato un menù tipo che offra una sana ed equilibrata alimentazione, ma allo stesso tempo gusto e richiamo ai sapori tradizionali.