Siete in Home / CELVA / Il Consorzio degli enti locali / Il Report di Attività 2021

Il Report di Attività 2021

Presidente del Celva

In un periodo storico particolarmente critico a livello globale, l’anno 2021 ci ha visti ancora impegnati nella sfida all’emergenza coronavirus, iniziata nel 2020 e non ancora conclusa: il CELVA ha continuato a fornire un puntuale supporto agli enti locali, agli amministratori e al personale, nell’affrontare la pandemia con adeguati strumenti informativi e operativi.

La struttura del CELVA ha rafforzato i servizi propri del consorzio e consolidato, con un grande lavoro, le attività avviate nell’anno precedente in risposta alle criticità legate alla pandemia: il servizio di supporto immediato agli amministratori, la fruizione di corsi di formazione anche tramite piattaforme digitali, le modalità di erogazione del servizio di consulenza, la puntuale analisi dei disposti normativi e la tempestiva comunicazione sulle disposizioni in materia di Covid-19 (con le infografiche che spesso hanno fornito indicazioni e risposte non solo agli enti soci, ma anche alla popolazione valdostana, in una fase caratterizzata dall’incertezza generale e in cui sovente i Sindaci si sono trovati ad essere per i cittadini il punto di contatto con la realtà).

Nel 2021 è emersa, con ancor più forza, la compattezza del sistema enti locali, con i Sindaci che hanno saputo fare squadra nelle difficoltà, sostenendosi reciprocamente e dimostrando un’unità di intenti e di principi che, ai nostri giorni, ha pochi eguali, soprattutto ai livelli istituzionali più elevati. La collaborazione, il confronto e la coesione sono stati, e saranno ancora, l’unica via per far fronte comune alle crescenti criticità che gli enti locali si trovano ad affrontare e per guardare con fiducia al futuro della nostra Regione.

L’unità del sistema enti locali valdostani si è vista anche nelle iniziative e nei progetti avviati per il tramite del Consorzio: il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto da parte di tutti i Comuni e la partecipazione di tutti i Sindaci, con tutti i gonfaloni schierati, alle cerimonie del 4 novembre, in occasione del Centenario del Milite Ignoto, ne sono testimonianza.

Il rapporto di attività dell’anno 2021 ben descrive come il Consorzio abbia saputo adattarsi ai cambiamenti imposti dall’emergenza coronavirus, sviluppando nuove modalità operative, mantenendo l’elevato livello dei servizi agli enti soci e rafforzando il puntuale supporto agli amministratori degli enti locali valdostani.

La parte finale dell’anno ha visto l’avvio concreto delle attività del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, un’altra sfida che gli enti locali sono chiamati ad affrontare e che ci vedrà impegnati su diversi temi di rilievo e di impatto per i nostri territori. Anche su questi delicati dossier, il CELVA si è attivato per fornire un adeguato sostegno agli enti soci, rendendo disponibili le informazioni sul Piano e i dettagli dei bandi, confrontandosi con gli altri soggetti istituzionali coinvolti e organizzando specifici momenti formativi per personale e Amministratori.

L’auspicio, in conclusione, è che gli enti locali sappiano cogliere le opportunità di finanziamento del Piano, che possano portare a concrete ricadute sul territorio valdostano.

Franco Manes,
Presidente del CELVA

Report di attività Celva per l'anno 2021 , documento , peso 14,58 MegaByte