Siete in Home / SERVIZI ASSOCIATI / Consulenza / Fines modulistica online / Cittadini, professionisti e imprese / Tributi e imposte

Ravvedimento operoso

Tributi e imposte

Le istanze possono essere presentate agli enti locali valdostani tramite servizi online, ove presenti, o con la compilazione del file in pdf, da trasmettere all'ente competente (le istanze NON devono essere inviate al CELVA).
I servizi online trasmettono la richiesta direttamente via web e sono accessibili con SPID o CNS (firma digitale o tessera sanitaria). Per maggiori informazioni sui servizi online visita la sezione dedicata .
Per i pdf compilabili, invece, è opportuno avere sempre a disposizione la versione aggiornata di Adobe reader.

Con l’art. 10 bis del decreto fiscale 124/2019, convertito dalla legge 157/2019 e collegato alla legge 160/2019 (legge di bilancio 2020), dal 25 dicembre 2019 è possibile regolarizzare con il ravvedimento operoso la totalità delle entrate tributarie, comprese quelle di competenza degli enti locali (come IMU e TARI), indipendentemente dal ritardo rispetto ai termini previsti di versamento del tributo (anche anni).

Con il ravvedimento operoso, di cui all’art. 13 del d.lgs. 472/1997, è possibile regolarizzare omessi o insufficienti versamenti e altre irregolarità fiscali, beneficiando della riduzione delle sanzioni: anche se sono iniziate altre attività di accertamento (notifica di inviti a comparire, richiesta di esibizione di documenti, invio di questionari) formalmente comunicate al debitore inadempiente. Il ravvedimento operoso è inibito esclusivamente dalla notifica degli atti di liquidazione e di accertamento.

Modelli

13.t Comunicazione di ravvedimento operoso [12/04/2021] , documento , peso 66,12 KiloByte

Torna agli argomenti