Siete in Home / PROGETTI / Animali d'affezione

Animali d'affezione, un dovere e non un diritto

Nella categoria animali d’affezione rientrano sia gli animali da compagnia domestici, come cani, gatti, furetti, volatili e animali acquatici che vivono nelle abitazioni dei rispettivi proprietari, sia gli animali di affezione urbani che abitualmente si trovano allo stato libero nei centri urbani, come i gatti delle colonie feline. Rientrano inoltre nella categoria animali da affezione quelli che svolgono attività utili all’uomo, come il cane per disabili, gli animali da pet-therapy, da riabilitazione, non utilizzati a fini produttivi o alimentari.

La normativa, comunitaria, nazionale e regionale, prevede delle opportune azioni per la protezione degli animali da affezione e per il controllo e la lotta al randagismo. In particolare, la legge regionale n. 22 novembre 2010, n. 37 (“Nuove disposizioni per la tutela e per il corretto trattamento degli animali di affezione”), indica linee guida, compiti e responsabilità in materia di protezione dagli animali da affezione, di prevenzione del randagismo, di gestione delle colonie feline, di controllo dell’identificazione e di registrazione degli animali da affezione.

Il CELVA, la Regione autonoma Valle d’Aosta, l'Azienda USL della Valle d'Aosta, l'Ordine regionale dei Medici Veterinari e l’AVAPA Onlus condividono l’impegno per la prevenzione e il controllo del randagismo e la prevenzione dell'insorgenza di problematiche di igiene e sanità pubblica, nonché di convivenza uomo-animale.

Tale impegno trova sintesi in numerose iniziative e all’interno di due apposite convenzioni in materia di animali d'affezione.

  • Il CELVA, la Regione Autonoma Valle d’Aosta, l’Azienda USL della Valle d’Aosta, l’Ordine dei Medici veterinari della Valle d’Aosta hanno sottoscritto la Convenzione in merito alle modalità di controllo del randagismo e protezione degli animali da affezione sul territorio regionale per il periodo 1° ottobre 2018 – 31 dicembre 2021
  • Dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2021 è attiva la Convenzione stipulata tra il CELVA e l’Association valdôtaine pour la protection des animaux (A.VA.P.A. Onlus) per la predisposizione e messa a disposizione dei Comuni della Valle d'Aosta di un servizio di cattura e custodia di cani vaganti, al fine di favorire il controllo del randagismo sul territorio regionale.

Attività 2015/2018

Le principali azioni per la tutela degli animali da affezione e per il contrasto al randagismo messe in campo nel corso del triennio 2015-2018:

  • "Se mi ami proteggimi", la campagna di controllo delle nascite e di chippatura dei gatti senza proprietario che vivono sul territorio regionale, che coinvolge in azioni formative e informative i referenti delle colonie feline presenti sul territorio per il periodo 2015-2018;
  • Il corso di formazione per l’acquisizione del patentino per proprietari e futuri proprietari di cani, organizzato dal CELVA in collaborazione con i servizi veterinari dell'Azienda USL della Valle d'Aosta;
  • Formazione dedicata alla polizia locale per la gestione dei cani vaganti; 
  • Servizio di cattura, in collaborazione con l'A.VA.PA., per la cattura di cani vaganti;
  • la predisposizione di apposita modulistica dedicata ai veterinari operanti sul territorio regionale
  • la campagna informativa “Mi Fido di te” avviata nel 2016.